Alpin Loacker Outdoor Online Shop aus Österreich. Alles für deine Bergfreunde

Questa pagina supporta il vostro browser solo in misura limitata. Si consiglia di passare a Edge, Chrome, Safari o Firefox.

🌞 Summer Sale bis zu -30% 📢 nur für eine kurze Zeit

⭐⭐⭐⭐⭐ 150.000+ zufriedene Kunden 💪 Premium Ausrüstung seit 1993 💚

Rettungsdecke , Biwak Sack, Biwacksack in orange von Alpin Loacker
Geschäftsführer Alpin Loacker
Felix Loacker liebt die Berge und hat mehrere Jahre Erfahrung im Bergsport. Seit er denken kann, faszinieren ihn Gipfel und die unberührte Natur. In den Bergen fühlt er sich frei und lebendig. Sie sind sein Zuhause und ein Ort, an dem er seine Komfortzone verlässt, wandert, Skitouren macht, klettert & mit dem Mountainbike fährt.
Inhalte

Si spera di averla portata con sé nello zaino per anni, o addirittura per tutta la vita in montagna, di averla sempre con sé e di sperare ardentemente di non doverla mai usare: la coperta di salvataggio. E quando ne avete bisogno? Spesso la domanda principale è: "Come si usa la coperta di emergenza? Di solito l'uso della coperta non viene mai praticato.

Nel seguente post del blog imparerete tutto quello che c'è da sapere sull'uso della coperta di emergenza e su quale lato è rivolto verso l'esterno. In questo modo sarete ben preparati in caso di emergenza.

Come funziona una coperta di emergenza?

A coperta di soccorso è composta da due lati diversi

  • Un lato si raffredda.
  • L'altro si riscalda.

In questo modo può proteggere non solo dal freddo, ma anche dal surriscaldamento. Le coperte di emergenza convenzionali, come suggerisce il nome, sono costituite da un semplice foglio di alluminio. Queste coperte di emergenza sono presenti in ogni kit di pronto soccorso.

Tuttavia, i fogli di salvataggio non sono molto robusti. Una lunga permanenza nella zaino da trekking difficilmente sopravvivono indenni a una lunga permanenza nello zaino da trekking. Ciò è dovuto semplicemente al materiale utilizzato e al campo di applicazione originale.

Questo fogli di salvataggio sono in realtà adatti solo per unapplicazione a breve termine inteso. Durante una lunga escursione, invece, i soccorsi potrebbero tardare ad arrivare. Soprattutto se si vuole utilizzare la coperta d'emergenza come protezione dal freddo, è necessario utilizzare l'attrezzatura escursionistica giusta.

Questo Coperte di emergenza sono più costose, ma per il Progettate per un uso estremo. Non risparmiate nella parte sbagliata!

Perché portare con sé una coperta di salvataggio durante le escursioni?

In realtà, l'escursionismo serve a schiarirsi le idee e a liberarsi da tutte le preoccupazioni quotidiane. Portare con sé una coperta d'emergenza non è forse d'intralcio? È comprensibile che alcuni escursionisti considerino le coperte di emergenza assolutamente superflue. Nel migliore dei casi, in realtà lo sono.

Ma cosa succede se si deve passare una notte d'emergenza all'aperto? Un cambiamento del tempo o addirittura un infortunio possono sorprendere il miglior escursionista in qualsiasi momento. Non è nemmeno detto che tocchi a voi.

Ci sono altre creature in giro per la natura. Tutti possono avere bisogno di aiuto prima o poi. Pertanto, è sempre consigliabile essere preparati per ogni evenienza della vita.

Suggerimento degli esperti: È meglio mettere in valigia troppo che troppo poco.

Applicazione: Quale lato della coperta di emergenza serve per cosa?

A seconda di come si gira la coperta di emergenza si usa, può proteggere dal freddo o dal caldon. Naturalmente sorge una domanda: quando uso la coperta di emergenza, quale lato devo usare?

Quale lato della coperta di emergenza si raffredda?

Come sapete, esistono coperte di emergenza e lenzuola di emergenza. Il lenzuolo di salvataggio ha un lato argento e lato oro. Per sfruttare le proprietà di raffreddamento, il lato argentato deve essere rivolto verso l'esterno.

Se si desidera utilizzare una coperta d'emergenza per esterni di alta qualità come protezione termica, il lato argentato deve essere rivolto verso l'esterno. In questo modo si riflettono i raggi del sole.

Quale lato della coperta di emergenza è caldo?

E per proteggere dal freddo? Quale lato della coperta di emergenza si usa in questo caso? Per sfruttare le proprietà riscaldanti, il lato argentato dovrebbe trovarsi all'interno. Soprattutto in inverno, è importante anche la protezione dal freddo del terreno. Ma nei casi più rari sono disponibili due coperte di emergenza.

Un'ottima soluzione è offerta dalla nostra Sacco bivacco. La coperta di emergenza ultraleggera, con peso e dimensioni ridotte, offre una protezione ottimale a tutto tondo. Il punto forte: la sacca arancione serve come pratico promemoria. Indica come utilizzare la coperta d'emergenza. Per proteggersi dal freddo, il lato arancione è rivolto verso l'esterno.

Istruzioni passo-passo: il corretto utilizzo di una coperta di soccorso

Fase 1: utilizzare la coperta di emergenza

Fase 1: aprire la confezione e dispiegare la coperta di emergenza

Togliere la coperta di emergenza dalla confezione e dispiegarla con cura. La maggior parte delle coperte di emergenza si presenta in forma compatta e piegata. Scuotere delicatamente la coperta per dispiegarla completamente e assicurarsi che sia pronta per l'uso. Controllare che la coperta non presenti danni o buchi prima di utilizzarla.

Fase 2: utilizzare la coperta di emergenza

Fase 2: selezionare e posizionare il lato protettivo

Come sapete, una coperta di soccorso ha due lati: uno argentato e uno dorato. La scelta del colore è importante perché ogni lato ha funzioni diverse. Scegliete il lato in base alle condizioni atmosferiche e alla situazione attuale.

Fase 3: Utilizzare la coperta di soccorso

Fase 3: avvolgere la coperta di emergenza intorno al corpo

Tenete la coperta di emergenza vicino al corpo e avvolgetela intorno a voi. Assicuratevi che copra l'intera superficie del corpo per proteggervi al meglio dal freddo o dal caldo. La coperta deve essere aderente per ridurre al minimo la perdita di calore. Tuttavia, lasciate un margine sufficiente per potervi muovere comodamente.

Fase 4: Usare la coperta di salvataggio

Fase 4: coprire la testa e le mani

Per una maggiore protezione, potete mettere la coperta di emergenza sopra la testa. Formate una sorta di cappuccio per coprire completamente la testa e trattenere il calore. Fate attenzione a non limitare la respirazione. Potete anche avvolgere le mani nella coperta di emergenza per tenerle al caldo e proteggerle dall'ipotermia.

Fase 5: Usare la coperta di salvataggio

Fase 5: Assicurare la protezione dal vento e dalla pioggia

ÜControllate che la coperta di salvataggio si adatti correttamente e che non ci siano aperture attraverso le quali il vento o la pioggia potrebbero penetrare. Se necessario, è possibile appesantire i bordi della coperta con pietre o altri oggetti per garantire che rimanga in posizione. Ciò contribuirà a migliorare la protezione dalle intemperie e a mantenere il corpo asciutto.

Fase 6: Usare la coperta di salvataggio

Fase 6: Mantenere la calma e attendere i soccorsi

Dopo aver indossato correttamente la coperta di emergenza, mantenete la calma e aspettate i soccorsi. La coperta offre una certa protezione dalle intemperie, ma non sostituisce la necessità di chiedere aiuto il prima possibile. Tenetevi al caldo e cercate di consumare meno energia possibile fino all'arrivo dei soccorritori.

Conclusione

Il Alpin Loacker sacco da bivacco è confezionato in una pratica sacca e può essere riposto più spesso. Il sacchetto può essere inserito in qualsiasi zaino. È grande quanto un pugno. Poiché è Attrezzatura di sicurezza vi consigliamo vivamente di non lesinare su questo punto. Né in termini di dimensioni né di prezzo.

È meglio portarsi dietro qualcosa per anni e non averne mai bisogno, piuttosto che avere un incidente e non essere in grado di aiutare se stessi o gli altri. Un altro punto a favore è il colore arancione ⇒ che permette di essere riconosciuti a distanza dalle squadre di soccorso durante i salvataggi in elicottero.

FAQ

Una coperta di soccorso è riutilizzabile?

I lenzuoli di salvataggio tradizionali sono destinati alla protezione monouso e devono essere smaltiti dopo l'uso. La nostra coperta di salvataggio per esterni di alta qualità, invece, può essere utilizzata più volte se usata correttamente. Tuttavia, è necessario conservarla solo in uno stato asciutto.

Di che materiale è fatta una coperta di salvataggio?

Come sapete, una coperta di soccorso è costituita da una pellicola sottile con due diversi rivestimenti. La nostra coperta di emergenza in forma di pratico sacco da bivacco è realizzata con materiali di alta qualità. L'interno ha un lato rivestito in alluminio che protegge dal freddo riflettendo il calore del corpo. Il lato esterno arancione è costituito da un mix di materiali sostenibili con proprietà impermeabili e antivento.

Una coperta di soccorso può sostituire il sacco a pelo?

Una coperta di soccorso è progettata per l'uso in caso di emergenza. Può riflettere circa il 90% del calore corporeo. Tuttavia, è meno adatta per un uso a lungo termine. Un sacco a pelo da rifugio di alta qualità è la scelta migliore.